Jump to content

280.000km con il 1.4TSI Ecofuel su Passat B6 e catena originale!!!


Recommended Posts

Venturer
6 minuti fa, Andrea76 ha scritto:

Io penso che sia come in tutti i settori, ci sono i disonesti e gli onesti e poi sono del parere che la bravura e onestà alla lunga pagano sempre.

 

Certo perchè quando freghi una persona una volta perdi la reputazione per sempre!

 

Hai presente il detto:

"Fanno più rumore una decina di alberi che cadono che una foresta che sta in piedi da migliaia di anni"? Ecco riassume bene di come poche mele marce fanno rumore su tutti e sembra che si settore sia guasto!

 

Però ti assicuro, visto che ho avuto un esperienza automotive anche all'estero che la moda italiana di "inc****re" il prossimo quando compri un auto o sugli interventi meccanici è decisamente più diffusa in italia che in altri stati dell'unione europea!

Non a caso in certi comportamenti criminali che i disonesti definitiscono "furbizia" siamo la cloaca di europa!

Edited by Venturer
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 50
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • Venturer

    14

  • mikesavoia

    11

  • Maxritmo

    10

  • Andrea76

    7

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Sapete quale è la questione? Che sui vari forum o canali la gente pubblica sempre magagne o lamentele, rarissimamente i lati positivi della propria auto. Come al telegiornale. 95% delle noti

Ciao   Ogni tanto mi rifaccio vivo per aggiornarvi sul mio Passattone B6 acquistato nuovo (km0) nel 2010!   Siamo nel 2023.........e ho da poco tagliato la fatidica cifra dei 280.0

Certo che me la tengo!   Auto che da nuova a listino nel 2010 stava a 33.000Euro!   Chiesto vari preventivi ai concessionari per comprare un modello nuovo dal valore di da 20.000 a

Posted Images

THEEAGLE
1 ora fa, Andrea76 ha scritto:

Ho scritto che aspirandolo viene tolto più olio ma si tratta ovviamente di piccole quantità e non di litri in più tolti, facendolo scolare da sotto dovresti attendere ore e ore (per fare una cosa eccellente) e poi dovresti inclinare la macchina a destra e sinistra cosa che nessuno giustamente fa.

 

 

 

:ph34r:

te non sai cosa facevo io le prime volte che me lo cambiavo da me in garage :02:

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites
Luca-V6
13 ore fa, Venturer ha scritto:

E visto che sono "molto" appassionato ma non sono un meccanico di professione le riparazioni "a regola d'arte" me le faccio da solo.

Scusami ma leggo una contraddizione in quanto scritto.

Secondo me pecchi di modestia perchè se le riparazioni a regola d'arte hai la possibilità di fartele da solo vuol dire che sei oltremodo competente (oltre che appassionato).

Infatti io quello che non capisco su questo forum, e qui parlo in senso lato, è che tutti (o quasi) consigliano di farsi le cose da soli.

Ma non vi passa per la testa che uno ha una altra estrazione a livello di competenze , che magari è un professore universitario, un medico, un macellaio e chi più ne ha più ne metta?

E che magari solo 1 su un milione di questi professori, medici, etc etc è ANCHE appassionato e si è fatto una competenza approcciandosi a fare quello che ha fatto (lo prendo a titolo di esempio)  l'utente Venturer (e che fanno parecchi utenti su  questo forum)?

E che di questo milione, in ogni caso, quanti hanno oltre alla competenza e la passione  la attrezzatura e lo spazio per smontare e fermare una auto (che puta caso non riescono a rimontare che fanno? la tengono li bloccata? magari è l'unica auto in possesso?)

Per non parlare del tempo, perchè se uno esce di casa la mattina alle 8 e ritorna alle 19-19,30 dove lo trova il tempo per fare pure il lavoro del meccanico?

Beati quelli che possono fare tutto da soli (come quelli che il pane se lo fanno e non lo comprano, si allevano i polli  e le galline, fanno la pasta fatta in casa).

Ma nel mio caso, e nella stragrande maggioranza delle persone sul pianeta terra, 100.000 volte il meccanico, cercando qualcuno competente ed onesto (e qui convengo che uno non sa mai dove capita, con meccanici che non sanno neanche leggere le diagnosi o che danno consigli sbagliati o fanno finta di cambiare olio e filtri, tanto poi chi è che va a controllare tra i clienti?).

Poi per carità, c'è anche un estremo opposto, e chi va dal meccanico anche per farsi cambiare le spazzole del tergi, o come una mia vicina di casa che per cambiare una lampadine fulminata del lampadario chiamava l'elettricista.

Ma a livello di universo femminile ad esempio la stragrande maggioranza si comporta così

Link to post
Share on other sites
Maxritmo

forse con " a regola d'arte" si intende fare le cose a modo con calma e non in fretta e furia per non eccedere con le tempistiche...

 

se al meccanico che ti chiede 50€ l ora... lui in quell ora di auto ne fà 4...o più... vien da sè che per quanto bravo sia... non può controllare quello che al privato semplice appassionato controlla anche mettendocene 2 o più ore...

 

poi dipende dal lavoro 

 

l imprevisto può sempre capitare... ma può capitare anche al meccanico eh... solo che se la rompo io è colpa mia... se pago uno che me la rompe è diverso...

 

poi ovvio che in caso di necessità si deve sempre avere un piano B (altra auto ecc...) 

Edited by Maxritmo
Link to post
Share on other sites
Luca-V6
1 ora fa, Maxritmo ha scritto:

se al meccanico che ti chiede 50€ l ora... lui in quell ora di auto ne fà 4...o più... vien da sè che per quanto bravo sia... non può controllare quello che al privato semplice appassionato controlla anche mettendocene 2 o più ore

questo è giusto

 

1 ora fa, Maxritmo ha scritto:

poi ovvio che in caso di necessità si deve sempre avere un piano B (altra auto ecc..

poteva essere il caso mio 10 anni fa, quando avevo anche la Y. Ora ho solo la Golf (la 130 non la posso prendere in considerazione per spostamenti nel caos quotidiano di roma)

Link to post
Share on other sites
Venturer

Non pecco di modestia: partiamo dal presupposto che per i lavori sulla meccanica (mi sono improvvisato anche verniciatore carrozziere con risultati molto scarsi) non servono studi universitari ma manualità e "studio" delle procedure di disassemblaggio/riassemblaggio! Il 90% del lavoro sulle meccanica si traduce in questo: smontare senza far danni e rimontare a regola d'arte.

 

Mi sono messo a far le cose da solo dopo che ho toccato con mano riguardo a quanti "cialtroni" è pieno il settore che fanno interventi con pressapochisimo tanto per funzionare funziona!

 

Un meccanico che ho conosciuto mi ha detto: uno diventa un grande meccanico quando tratta le auto/moto dei clienti come se fosse la propria auto!

E la differenza sta proprio tutta qui: tanti meccanici tirano via con le auto dei clienti e con le proprie sono degli artisti che manco Michelangelo!

 

Per quanto riguarda interventi che possono risultare "estremamente complessi" come un rebuild di un compressore clima in realtà è tutta scena! Come detto devi avere un ottima manualità ma se hai gli attrezzi corretti riesci a far tutto!

E poi se uno si stupisce nel pensare che uno spende tanti soldi in attrezzatura quando conviene mandarlo in un centro specializzato non è vero neanche questo: ad esempio per i compressori clima esistono estrattori particolari che si possono trovare usati o di concorrenza o su Aliexpress. Insomma se l'attrezzatura specifica la sai cercare la paghi pochissimo e ti rimane in futuro e vale la spesa.

Guai a fare interventi senza gli attrezzi specifici anche se meccanici molto bravi ce la fanno con attrezzi generici: si rischiano danni immani!

 

E concludo dicendo che non ho contato le ore che ho speso per il rebuild dell'impianto aria condizionata della mia RX7 ma il lavoro è venuto veramente bene: un meccanico professionista magari lo faceva in 1/10 del tempo che ho impiegato io ma la differenza è che tutto il tempo che ho speso mi è piaciuto lavorarci proprio perchè è una passione!! Non mi ha pesato anzi mi sono divertito!

 

La differenza tra 1 appassionato di meccanica di alto livello e 1 meccanico professionsta è che l'appassionato ha tutto il tempo del mondo per studiare un problema e lavorarci mentre il meccanico o lo specialista deve risolvere i problemi "bene" e nel minor tempo possibile perchè il cliente vuole avere tutto e subito!

 

Quindi una cosa è una passione e una cosa quando quella passione si trasforma in lavoro.......e a quel punto più che un divertimento diventa un peso infernale purtroppo...........quindi onore ai meccanici veramente bravi e onesti!

 

Per gli appassionati invece che hanno 3/4 auto a cui tengono.......ben venga che si divertano con i loro "giocattoli" e perdano tutto il tempo che ritengono opportuno per risolvere un problema e regola d'arte! :)

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
mikesavoia
16 ore fa, Andrea76 ha scritto:

Guarda caso quelli che dicono che i conce e meccanici sono disonesti sono quelli che si fanno i tagliandi da soli, che strana coincidenza.

 

Non è una coincidenza, ma un presupposto indispensabile.

 

Nel senso che solo se "metti mano" puoi capire realmente la difficoltà o meno di quell'intervento e dargli il giusto valore, oltre che provare a far meglio.

 

Poi non è detto che una cosa escluda l'altra, perchè ad esempio io facendo il cambio olio in casa dico semplicemente che lo faccio meglio dell'officina, ma non per questo è automatico il pensiero che nelle officine siano tutti incapaci o disonesti.

 

Ed è solo se "metti mano" che puoi accumulare prove e indizi utili a capire come e dove poter far meglio.

 

19 ore fa, variant110tdi ha scritto:

non so dove tu voglia andare con questa 'impennata di orgoglio'...

 

Che c'è, sei invidioso oppure hai altri problemi esistenziali?

 

Questo è un utente appassionato che "tira la riga" sui suoi primi 280.000 km che, in pieno spirito di un forum, condivide la sua esperienza e la mette a disposizione: dove sta il "problema"?

 

15 ore fa, THEEAGLE ha scritto:

te non sai cosa facevo io le prime volte che me lo cambiavo da me in garage :02:

 

bene, pensavo di essere l'unico maniaco :biggrin:

 

17 minuti fa, Venturer ha scritto:

Non pecco di modestia: partiamo dal presupposto che per i lavori sulla meccanica (mi sono improvvisato anche verniciatore carrozziere con risultati molto scarsi) non servono studi universitari ma manualità e "studio" delle procedure di disassemblaggio/riassemblaggio! Il 90% del lavoro sulle meccanica si traduce in questo: smontare senza far danni e rimontare a regola d'arte.

 

Mi sono messo a far le cose da solo dopo che ho toccato con mano riguardo a quanti "cialtroni" è pieno il settore che fanno interventi con pressapochisimo tanto per funzionare funziona!

 

Un meccanico che ho conosciuto mi ha detto: uno diventa un grande meccanico quando tratta le auto/moto dei clienti come se fosse la propria auto!

E la differenza sta proprio tutta qui: tanti meccanici tirano via con le auto dei clienti e con le proprie sono degli artisti che manco Michelangelo!

 

Per quanto riguarda interventi che possono risultare "estremamente complessi" come un rebuild di un compressore clima in realtà è tutta scena! Come detto devi avere un ottima manualità ma se hai gli attrezzi corretti riesci a far tutto!

E poi se uno si stupisce nel pensare che uno spende tanti soldi in attrezzatura quando conviene mandarlo in un centro specializzato non è vero neanche questo: ad esempio per i compressori clima esistono estrattori particolari che si possono trovare usati o di concorrenza o su Aliexpress. Insomma se l'attrezzatura specifica la sai cercare la paghi pochissimo e ti rimane in futuro e vale la spesa.

Guai a fare interventi senza gli attrezzi specifici anche se meccanici molto bravi ce la fanno con attrezzi generici: si rischiano danni immani!

 

E concludo dicendo che non ho contato le ore che ho speso per il rebuild dell'impianto aria condizionata della mia RX7 ma il lavoro è venuto veramente bene: un meccanico professionista magari lo faceva in 1/10 del tempo che ho impiegato io ma la differenza è che tutto il tempo che ho speso mi è piaciuto lavorarci proprio perchè è una passione!! Non mi ha pesato anzi mi sono divertito!

 

La differenza tra 1 appassionato di meccanica di alto livello e 1 meccanico professionsta è che l'appassionato ha tutto il tempo del mondo per studiare un problema e lavorarci mentre il meccanico o lo specialista deve risolvere i problemi "bene" e nel minor tempo possibile perchè il cliente vuole avere tutto e subito!

 

Quindi una cosa è una passione e una cosa quando quella passione si trasforma in lavoro.......e a quel punto più che un divertimento diventa un peso infernale purtroppo...........quindi onore ai meccanici veramente bravi e onesti!

 

Per gli appassionati invece che hanno 3/4 auto a cui tengono.......ben venga che si divertano con i loro "giocattoli" e perdano tutto il tempo che ritengono opportuno per risolvere un problema e regola d'arte! :)

 

Condivido tutto, tranne l'uso smodato di questo termine "rebuild" :rotfl:

Link to post
Share on other sites
Maxritmo
46 minuti fa, Venturer ha scritto:

 

Per quanto riguarda interventi che possono risultare "estremamente complessi" come un rebuild di un compressore clima in realtà è tutta scena! Come detto devi avere un ottima manualità ma se hai gli attrezzi corretti riesci a far tutto!

VERISSIMO

Quote

La differenza tra 1 appassionato di meccanica di alto livello e 1 meccanico professionsta è che l'appassionato ha tutto il tempo del mondo per studiare un problema e lavorarci mentre il meccanico o lo specialista deve risolvere i problemi "bene" e nel minor tempo possibile perchè il cliente vuole avere tutto e subito!

più che altro è che se ci mettono più del dovuto vanno in perdita... e quindi per forza di cose si devono sbrigare... poi capita che durante il lavoro vengano disturbati...e quando riprendono si dimenticano qualcosa (ma questo può succedere ad ogni essere umano) 

 

 

io lo faccio sopratutto per questioni economiche... REGALARE dei soldi non mi è mai piaciuto... specie quando questi sono parecchio sudati

Edited by Maxritmo
Link to post
Share on other sites
Maxritmo
17 ore fa, Andrea76 ha scritto:

Ho scritto che aspirandolo viene tolto più olio ma si tratta ovviamente di piccole quantità e non di litri in più tolti, facendolo scolare da sotto dovresti attendere ore e ore (per fare una cosa eccellente) e poi dovresti inclinare la macchina a destra e sinistra cosa che nessuno giustamente fa.

Cmq non capisco perché buttar merda sulle concessionarie e sui meccanici in generale come se non esistesse nessuno onesto, eppure le macchine circolano o si faranno tutti i tagliandi da se?!

ni... è sufficiente che il motore sia un minimo caldo... e nel frattempo che scola l olio si cambiano i filtri... dopo circa 15/20 min. di scolo si aggiunge un piccola quantità d'olio fresco finchè non si vede scolare l olio pulito... in questo modo la maggior parte dell olio vecchio è tolto (tutto è impossibile amenochè non si smonti il motore)... poi mettendone di fresco... un buon 95% è cmq nuovo... il resto a mio avviso son fisime... poi se uno lo può lasciare scolare tutta la notte... e la mattina mette il tappo inserisce l olio e parte... liberissimo di farlo eh 

 

per l auto inclinata dipende dalla posizione del tappo... la mia l ha verso il retro... e dato che il tagliando lo faccio con le rampe (molto comode poichè non cè bisogno di crick o altro per alzarla) ... è di suo inclinato nel modo più favorevole... 

Edited by Maxritmo
Link to post
Share on other sites
Maxritmo
18 ore fa, Venturer ha scritto:

 

Parole "sante".

 

Ma anche la competenza dei meccanici nelle riparazioni è colata a picco.

Mi spiego meglio: la competenza nella meccatronica-elettronica nella diagnosi e nell'individuazione del problema nei meccanici bravi è sicuramente più elevata di un meccanico generico di una volta ma......una volta individuato il guasto si cambia totalmente in blocco il componente non si cerca di ripararlo la maggiorparte delle volte.

beh lì han ragione i meccanici... non ha senso spendere in ore di riparazione quando con la stessa somma (se non meno) si ha un ricambio nuovo... 

 

tanto per farti un esempio... sulla mia mi sono riparatato i famosi switch serratura... tra tutto il lavoro di smonta apri dissalda salda prova e rimonta... 

 

in una frazione di tempo si smonta la serratura vecchia si monta la nuova... e la riparazione funziona...

 

cambiare lo switch può dar problemi dopo qualche tempo e portare a rifare il lavoro... 

 

se metti in conto le ore perse e i soldi che prende un meccanico/carrozziere... in quell ottica stra vince il ricambio nuovo

 

, anch'io ho problemi al clima (mai avuti per i primi 15 anni cmq)... ho deciso di prendere un compressore nuovo appunto per fare il lavoro una volta sola... ma ogniuno si valuta la propria realtà e situazione

Edited by Maxritmo
Link to post
Share on other sites
mikesavoia
18 ore fa, Andrea76 ha scritto:

Ho scritto che aspirandolo viene tolto più olio ma si tratta ovviamente di piccole quantità e non di litri in più tolti, facendolo scolare da sotto dovresti attendere ore e ore (per fare una cosa eccellente) e poi dovresti inclinare la macchina a destra e sinistra cosa che nessuno giustamente fa.

Cmq non capisco perché buttar merda sulle concessionarie e sui meccanici in generale come se non esistesse nessuno onesto, eppure le macchine circolano o si faranno tutti i tagliandi da se?!

 

L'aspiraolio è solo una accorciatoia. Punto e basta!

 

Può aspirare più olio SOLO in particolari situazioni, là dove i progettisti si sono inventati una sorta di asola sul fondo della coppa, per cui svitando il tappo non sei "a raso" con il fondo della coppa, tipo questa

382527728_coppaolio.thumb.jpg.bc1c24aa614dca8b26c12c7e42433587.jpg

Ma se hai il tappo laterale che pesca sul fondo della coppa non c'è nessun motivo di affidarsi alla "suca-olio", se non quello di recuperare ALCUNI MINUTI nel processo di scolo dell'olio, che un appassionato può prolungare a suo piacimento, sia rispetto al meccanico ma anche rispetto all'appassionato che lavora sulla macchina che non è di sua proprietà.

 

La storia poi delle macchine che circolano sempre e comunque assomiglia a quella del "miocuggino fumatore" morto a 100 anni: magari se non fumava arrivava a 110 :laugh:

 

Ma lo ripeto io non demonizzo le officine o i bravi meccanici, ai quali mi affido da sempre per tutto quello che non è cambio olio e filtri, però dico che non esiste una tabella di tempi che ti dica ho scolato tutto l'olio dal motore.

 

Dalla mia ultima esperienza ho anche quantificato la percentuale di olio che resta nel motore, non dopo 15/20 minuti e neanche dopo qualche ora, bensì dopo ben due giorni, che è pari al 5%.

 

Fisime, seghe mentali? Non direi proprio.

 

 

Link to post
Share on other sites
Maxritmo

secondo me si

 

e appunto ho scritto che secondo me col metodo "normale" se ne rimane un 5% di olio vecchio è tanto

 

tenere l auto ferma 2gg nel periodo primaverile/estivo per me non sarebbe un problema...

 

ma evito cmq 

Edited by Maxritmo
Link to post
Share on other sites
mikesavoia

Se non hai provato, come fai a dirlo?

 

Io vengo dal funerale e te dici che ancora è vivo? :rotfl:

 

Link to post
Share on other sites
Maxritmo

solo 30 anni che cambio olii... 

 

poi te fai come meglio credi... chi ti dice nulla... per me è tempo perso

Edited by Maxritmo
Link to post
Share on other sites
mikesavoia
1 minuto fa, Maxritmo ha scritto:

solo 30 anni che cambio olii... 

 

l'età non dice nulla, perchè se mi ci sono approcciato io 32 anni fa (non ieri l'altro) che faccio tutt'altro mestiere è proprio perchè è di una semplicità disarmante.

 

inizialmente lo facevo per monetizzare: poco tempo perso, molto risparmio rispetto all'officina.

 

successivamente, con il mio primo motore a gasolio (e tutt'ora unico) ho iniziato ad aggiungere "qualcosa in più", in termini di tempo e procedure, fino ad arrivare a pochi giorni fa a fare il tagliando "più estremo di tutti", per avere un riscontro REALE.

 

questa è stata la tempistica:

-primo scolo olio a motore caldo: 4 ore

-rimesso filtro olio scolato e "lavato" con olio nuovo

-chiuso tappo olio, messo 3 litri olio nuovo 10w40, portato motore a temperatura e riaperto tappo olio

-secondo scolo olio: 6 ore e tolta vasca bacinella di raccolta, con recupero 3 litri circa di olio esausto

-terzo scolo olio: DUE GIORNI (messa "vaschetta di recupero")

-auto inclinata su crick a favore del foro coppa: 1 ora

 

E' a questo punto che ho constatato il 5% di olio residuo, non ad capocchiam tanto per sparare un numero.

 

E qua si può vedere la "fisima" di quell'ulteriore 5% raccolto, con la "vaschetta di recupero" messa sotto la vettura dopo 10 ore di scolo:

 

2023_0219_120317.thumb.JPG.5af6ae693b2531cf64006695dd2d5747.JPG

 

2023_0219_120626.thumb.JPG.1d21e8c4469450e2c4df9a0db16a99ee.JPG

 

2023_0219_120632.thumb.JPG.50b5571ba2a60fc3106c78b5b4aad1ee.JPG

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...