Jump to content

[Proj] Desolfatatore per batterie al Pb e Sigillate/Gel


Recommended Posts

Leo se è andata non c'è desolfatore che tenga.

 

@fedele optimate 6,lo trovi sulla baia poco più di 90euro spedizione inclusa.

 

Inviato dal mio GT-I9100 con Tapatalk 2

 

 

Le batterie si desolfatano se:

 

-non sono meccanicamente danneggiate

-- cioè: non sono gonfie

-- non sono spaccate

-non sono in cortocircuito

-non sono manomesse

 

 

Poi dalla fisica meccanica tradizionale va detto che ogni processo ha una perdita quindi la desolfatazione non recupera mai al 100% una batteria ma nella migliore delle ipotesi al 90% per cui ad ogni desolfatazione si perde un pochino delle caratteristiche iniziali della batteria.

 

Quindi dopo 3-4 desolfatazioni la batteria va inevitabilmente smaltita. Poi ci sono quelli "semplici" che appena c'è qualcosa che non funziona comprano tutto nuovo ... bhe per me non fanno testo.

 

Enrico.

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...
  • Replies 644
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • enry68

    185

  • cl@udio tdi 130cv

    150

  • Sbymotta

    69

  • THEEAGLE

    45

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ecco il video dell' MKII fresco fresco .... ho già fatto la versione 2 :P  

Ciao stebea, ti rispondo subito alla domanda: dipende dalla batteria dall'uso che se ne fa e nello stato in cui si trova quando la si comincia a ricondizionare. In genere facendo l'inviluppo di tutto,

Ecco il desolfatatore BD-3.0 appena "sfornato". Questa è la versione "senza intelligenza" ma funziona davvero bene. Ormai i 2 prototipi filati che ho realizzato in passato sono sotto test da 2 anni. M

Posted Images

Se vi fate un giro nel mio piccolo (vedi firma) sito troverete lo schema elettrico per la nuova versione di desolfatatore ad alta tensione, desolfata le batterie nell'arco di qualche ora al massimo. Attenzione non è isolato e lavora con la 220V...

 

 

Come sempre ci sono foto e schema.

 

>>>>> https://sites.google.com/site/enry68productions/home/elettronica/hvd1

 

 

Enrico.

Edited by enry68
Link to post
Share on other sites

aiòòòòòòòòòòò

 

giusto stanotte ho messo in carica la batteria moto dopo circa 1 mese di "stacco"

Link to post
Share on other sites
cl@udio tdi 130cv

Semplicemente Geniale, Perfetto direi.... :ok:

Poca spesa tanta Resa come dice l'Amico Luigi.... :ok:

 

Cl@udio68 :ok: :ok: :ok:

Link to post
Share on other sites
fedeleimpianti

domani compro tutto il necessario , grazie Enrico per la semplificazione dello schema! :ok:

Edited by fedeleimpianti
Link to post
Share on other sites

:ok:Di nulla ma MI RACCOMANDO, lavora all'aperto e fai attenzione con l'alta tensione non si scherza!

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
fedeleimpianti

non mi preoccupa la 230V , mi preoccupa la Batteria.....................non e che si puo' integrare un circuito di protezione sulla batteria prima che esploda!! :shock:

Link to post
Share on other sites
cl@udio tdi 130cv

No Fedè, detta molto elettricamente, è svattata. Come puoi vedere c'è un condensatore in serie alla 220V.

Non esplode nulla.

Ma se tocchi un morsetto prendi la scossa "ma solo quando sei collegato"

 

@Enrico:

Magari inserendo un trasformatore con rapporto 1:1 all'ingresso, ci si isola dalla rete elettrica. cosa ne pensi?

non mi preoccupa la 230V , mi preoccupa la Batteria.....................non e che si puo' integrare un circuito di protezione sulla batteria prima che esploda!! :shock:

Link to post
Share on other sites

No Fedè, detta molto elettricamente, è svattata. Come puoi vedere c'è un condensatore in serie alla 220V.

Non esplode nulla.

Ma se tocchi un morsetto prendi la scossa "ma solo quando sei collegato"

 

@Enrico:

Magari inserendo un trasformatore con rapporto 1:1 all'ingresso, ci si isola dalla rete elettrica. cosa ne pensi?

 

Si caro Claudio assolutamente si. Purtroppo però non è semplice da trovare, eventualmente consiglio questo work-around:

 

si prendono 2 trasformatori uguali, per esempio 220-12V e si collegano in questo modo:

 

220 --- | Trasf. N.1 |--12V ---| Trasf. N.2|---220V in questo modo si ha la 220V galvanicamente isolata dalla rete di casa e limitata in corrente dalla potenza dei trasformatori. Poi personalmente metterei comunque un fuse da 2A sulla 12 V così saremmo a cavallo. Resta comunque 220V quindi ATTENZIONE!!!! :ok:

Link to post
Share on other sites
cl@udio tdi 130cv

Io ne ho a iosa.... :fischio:

 

Cl@udio68 :patpat:

Link to post
Share on other sites

Ho un condensatore che anzicchè 400v è 230v sempre da 20. Lo posso usare ugualmente?

Link to post
Share on other sites
cl@udio tdi 130cv

NO.

Durerebbe dal veglione a capodanno....

Link to post
Share on other sites

NO.

Durerebbe dal veglione a capodanno....

 

Quoto in toto! Inoltre potrebbe surriscaldarsi ed esplodere ...

Link to post
Share on other sites

Ecco il video dell' MKII fresco fresco .... ho già fatto la versione 2 :P

 

Edited by enry68
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...