Jump to content

Alternatore andato VW Passat 3B5.


Recommended Posts

Buongiorno a tutti, 

credo proprio che l'alternatore delìa mia passat 3b5 sia passato a miglior vita!

Si è accesa la spia della batteria mentre viaggiavo in autostrada. Così mi sono fermato a controllare la cinghia, che comunque era ok. 

Ho proseguito il viaggio per altri 160 km, tenendo ovviamente spento clima e luci, e così facendo sono riuscito a tornare a casa. 

Prima di fare qualunque mossa volevo accertarmi che fosse effettivamente l'alternatore. Ho provato a misurare la tensione tra la massa e il cavo più grosso che parte dall'alternatore, che suppongo sia quello che si occupa di caricare la batteria. Ebbene ho misurato, ovviamente a motore in moto, 12.2v, che non sono certamente una tensione adatta a caricare la batteria, ma molto probabilmente la tensione della batteria. 

E' sufficiente questo per decretare la morte cerebrale? Gli altri cavetti che raggiungono l'alternatore cosa fanno? Posso fare qualche altra prova/verifica?

 

Ringrazio anticipatamente chi avrà voglia di illuminarmi!!

Link to post
Share on other sites
StefBeck

Un alternatore sano  fornisce 14,4V, misura la tensione mantenendo i giri del motore tra i 1500 e 2000.

 

Sempre con i giri a 1500/2000 accendi fari e aria condizionata la tensione dovrebbe essere almeno a 13V.

 

...Se supera certi valori è guasto il regolatore e la batteria aumenta di temperatura, fino alla fuoriuscita dell'elettrolita.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Grazie StefBeck, mi confermi quindi che misurare la tensione sul cavo più grosso è corretto??

 

Link to post
Share on other sites
StefBeck

Mettiti sui morsetti della batteria.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
cl@udio tdi 130cv

E' l'Alternatore. 

Purtroppo mi è successo pure a me, in autostrada, e hai come autonomia un 150 Km circa, dalla prima accensione della spia.

 

I ladri VW mi si sono presi (rubati) 600 euro, per un VAleo e ho dovuto restituire il mio, originale.

 

Ma questa volta, li ho fottuti. Grazie a Pasquale, che mi ha sistemato un alternatore originale Audi, e lunedì finalmente lo monto.

 

:10:

 

 

Link to post
Share on other sites
denis751

ciao Claudio....scusami...ma il Valeo nuovo è già morto ?

Link to post
Share on other sites
Pasquale 90
14 ore fa, cl@udio tdi 130cv ha scritto:

E' l'Alternatore. 

Purtroppo mi è successo pure a me, in autostrada, e hai come autonomia un 150 Km circa, dalla prima accensione della spia.

 

I ladri VW mi si sono presi (rubati) 600 euro, per un VAleo e ho dovuto restituire il mio, originale.

 

Ma questa volta, li ho fottuti. Grazie a Pasquale, che mi ha sistemato un alternatore originale Audi, e lunedì finalmente lo monto.

 

:10:

 

 

 

Si, ho fatto quello di Claudio (quello che monterà ed il mio insieme esattamente un anno fa'...il mio sta girando da allora... purtroppo io non faccio molti km e quindi non sono un tester valido ai fini della longevità...

 

Però se vi interessa, ho spiegato tutto per filo e per segno nel tipico dedicato con tanto di foto, di reperibilità ricambi originali Bosch e Valeo e tanti TIPS and tricks!

Con una spesa che in "fai da te" va dai 80 ai 100 euro circa....

 

 

Ps: Claudio se il tuo è un Valeo, il carter dietro di plastica non lo puoi montare sul Bosch che ti ho fatto io 😲

Edited by Pasquale 90
Link to post
Share on other sites
Pasquale 90
Il 8/7/2020 alle 21:07 , lucatek ha scritto:

Buongiorno a tutti, 

credo proprio che l'alternatore delìa mia passat 3b5 sia passato a miglior vita!

Si è accesa la spia della batteria mentre viaggiavo in autostrada. Così mi sono fermato a controllare la cinghia, che comunque era ok. 

Ho proseguito il viaggio per altri 160 km, tenendo ovviamente spento clima e luci, e così facendo sono riuscito a tornare a casa. 

Prima di fare qualunque mossa volevo accertarmi che fosse effettivamente l'alternatore. Ho provato a misurare la tensione tra la massa e il cavo più grosso che parte dall'alternatore, che suppongo sia quello che si occupa di caricare la batteria. Ebbene ho misurato, ovviamente a motore in moto, 12.2v, che non sono certamente una tensione adatta a caricare la batteria, ma molto probabilmente la tensione della batteria. 

E' sufficiente questo per decretare la morte cerebrale? Gli altri cavetti che raggiungono l'alternatore cosa fanno? Posso fare qualche altra prova/verifica?

 

Ringrazio anticipatamente chi avrà voglia di illuminarmi!!

 

Se ti interessa, prima di buttare il vecchio alternatore, qui c'è tutto il necessario per dargli una seconda vita:

 

Link to post
Share on other sites
Pasquale 90

Poi vi dico anche che... qualche mese fa, è andato l'alternatore della Golf di un amico, mi ha chiesto di sistemarglielo, ma caso vuole in quel periodo ero troppo impegnato, con un colpo di fortuna ho trovato un Bosch nuovo originale a 140 euro spedito...

A volte se si becca l'occasione giusta si fanno ottimi affari anche senza sbattersi troppo...

 

Ho comunque tenuto il vecchio Valeo che prima o poi sistemerò...

Link to post
Share on other sites
StefBeck

Autodoc, il 140A Valeo, primo impianto, 110€ rimandando indietro il guasto.

Però se si è amanti del fai-da-te seguirei il tutorial di pasquale 90

Link to post
Share on other sites
Maxritmo

io ho cambiato il mio 90ah con uno di rigenerato da 120ah (sempre originale) ... per poco più di 100€ montato (mi sembra 120)... 

 

per pignoleria (l avevo in casa) ho cambiato anche il cavo che dall alternatore và alla batteria e la sua lamina/fusibile (che da 90 a 120 cambia) 

Edited by Maxritmo
Link to post
Share on other sites
Pasquale 90

Io sconsiglio i Valeo....

I Bosch sono nettamente ad un altro livello in tutto e per tutto...a partire dai materiali per arrivare al metodo d'assemblaggio....

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
StefBeck
1 ora fa, Pasquale 90 ha scritto:

Io sconsiglio i Valeo....

I Bosch sono nettamente ad un altro livello in tutto e per tutto...a partire dai materiali per arrivare al metodo d'assemblaggio....

 

Sarà come dici ma il mio originale è Valeo e la macchina è del 2004, 234k km. L'unica pecca è che il metallo si è rovinato. Il cestello.

Comunque la Bosch è sinonimo di qualità...E se la fanno pagare, l'alternatore costa 60€ in più, è pur sempre un alternatore, non è un iniettore, per quello che fa si potrebbe spendere la metà, cambiarlo due volte ed avercelo più giovane...Sempre che uno economico abbia un ciclo di vita metà di uno blasonato, se poi dura tre quarti o più? Mancano le statistiche, se tu hai riparato i Bosch significa che alla fine crepano anche loro, avendoli aperti e constatato che sono costruttivamente ben fatti non li esimono dalla rottura. ;) Come qualsiasi altro componente elettromeccanico.

Link to post
Share on other sites
vespa125px

Il mio ha 350mila km. 

Link to post
Share on other sites
×
×
  • Create New...