Jump to content
Toretto73

Cosa Ne Sarà Del Nostro Amato Diesel.

Recommended Posts

Maxritmo

Si... E chi paga? Sempre quelli

Share this post


Link to post
Share on other sites
sem1972

Max non si può avere tutto nella vita, discorsi del non voglio rinunciare alla macchina ma non voglio inquinare non reggono, idem per la casa, voglio stare a 20° ma quando esco voglio respirare aria pura, l'unica è trovare la soluzione migliore e un compromesso, sempre.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maxritmo

E allora inquino, se a te ti và bene lavorare per mantenere dei ladri ok

Share this post


Link to post
Share on other sites
THEEAGLE
16 ore fa, Maxritmo ha scritto:

che è peggio... bisogna andare per far finire il clico... da ferme è peggio... o le tengono su di giri? mah...

 

 

 

stanno fermi immobili,freno a mano tirato,auto in folle,piedi "per aria" nel senso che non premono nessun pedale. tanto la rigenerazione alza di suo il regime dei giri ,e loro che ne sanno??nel frattempo (ovviamente) si guardano cagate col cellulofono finchè aspettano....

 

 

cmq l'ho fatto anch'io una volta con la vettura di cortesia...appena parcheggiato al lavoro zac parte il ciclo...ho aspettato 3' di numero (non avevo voglia di ripartire e fare giretti a vanvera come la volta prima...) non ha finito ma mi son rotto i c... io, ho spento e son andato al lavoro altrimenti entravo in ritardo...tanto la vettura era (lo è ancora) un rudere usato da cani e porci...e non ne valeva la pena...

 

 

ma i "furboni" con le diesel "ecologiche" che stanno fermi a finire il ciclo hanno auto nuove/seminuove di circa 2/3/4 anni al massimo...ma non capiscono/sanno un c....

 

 

lasiamo perdere va...

Edited by THEEAGLE

Share this post


Link to post
Share on other sites
THEEAGLE
Il 16/1/2020 alle 18:37 , TDINERO ha scritto:

Smog a Roma, i vigili controllori del blocco in servizio con le auto diesel

4985755_0806_1.jpg

 

L'ultima beffa dei romani in piena emergenza smog? Che a fermarli e a multarli in strada se pizzicati alla guida di vetture diesel sono proprio i vigili di Roma Capitale a bordo delle loro auto di servizio rigorosamente alimentate a gasolio. Il parco auto a disposizione dei caschi bianchi capitolini è composto da autovetture quasi esclusivamente diesel: lo erano le vecchie Peugeot 208 ormai dismesse, lo sono le nuove Panda in parte già sostituite - perché ritenute scomode e non adatte a tutti i servizi in quanto omologate solo per quattro persone - dalle ultimissime Fiat Tipo 1.3 Multijet, con più avanzate prestazioni. Lo sono i furgoni Ducato solitamente utilizzati dalle pattuglie incidenti per i rilievi dei sinistri stradali o in casi in cui è necessaria una postazione mobile in cui espletare pratiche amministrative e lo sarà persino il bus che il Comune sta acquistando per la banda musicale dei pizzardoni. Solo per alcuni dirigenti, funzionari e assessori il Campidoglio ha preso mezzi elettrici. Gli ultimi dei 500 veicoli diesel sono stati consegnati alla Municipale lo scorso maggio.

 

Articolo completo

 

https://www.google.com/amp/s/www.ilmessaggero.it/AMP/roma/smog_roma_oggi_zone_vigili_auto_diesel_news-4985755.html

 

 

 

 

 

AHAHAHHAHAHAHAH 

 

 

 

fatto il servizio su striscia la notizia ieri sera...

Share this post


Link to post
Share on other sites
THEEAGLE
12 ore fa, sem1972 ha scritto:

Montano un sensore in ogni ambiente e un'elettrovalvola che comandata dal sensore chiude il circuito alla temperatura impostata, è una cosa semplicissima, ma evidentemente gli sta bene così.

 

Così come per i pannelli solari o fotovoltaici, dico sempre che se avessero imposto fin dagli anni 80 l'installazione in ogni qualsiasi permesso a ristrutturare o costruire, adesso potremmo tutti respirare un pò meglio.

Vuoi ristrutturare? Devi adeguare per legge l'impianto di climatizzazione (caldo e-o freddo), semplice!

 

il discorso è sempre quello.....

 

gli incentivi fiscali, agevolazione ecc per ristrutturazioni son uno "specchietto per le allodole"...

si certo si può detrarre, è verissimo, e la cosa funziona pure! l'ho fatto anche io, anzi avrei voluto fare di +, ma (per mia fortuna) prima di tutto mi sono ben informato da amici/commercialisti insomma da chi sa (o dovrebbe sapere, e non è detto) bene come funzionano ste cosette(io sono una capra di cose "legali" legate a imposte et varia)

 

come ho già detto qualche messaggio fa, le detrazioni per ristrutturazione/fotovoltaico/caldaia ecc,... (o altro) sono sempre legate allo stipendio/pensione e a quanto uno che fa richiesta detrazione "paga" di irpef.....

 

puoi anche spendere 100mila euro in ristrutturazione di casa e fare richiesta detrazione ma se non hai un buon stipendio/pensione non detrarrai mai la percentuale indicata nei fascicoletti delle detrazioni.....

 

uno che restaura se viene a ben conoscere il "sistema" e si fa fare 4 conti da chi sa, se vede che non c'è alcun margine per la massima detrazione, farà solo il puro necessario... 

Edited by THEEAGLE

Share this post


Link to post
Share on other sites
sem1972
6 ore fa, THEEAGLE ha scritto:

 

il discorso è sempre quello.....

 

gli incentivi fiscali, agevolazione ecc per ristrutturazioni son uno "specchietto per le allodole"...

si certo si può detrarre, è verissimo, e la cosa funziona pure! l'ho fatto anche io, anzi avrei voluto fare di +, ma (per mia fortuna) prima di tutto mi sono ben informato da amici/commercialisti insomma da chi sa (o dovrebbe sapere, e non è detto) bene come funzionano ste cosette(io sono una capra di cose "legali" legate a imposte et varia)

 

come ho già detto qualche messaggio fa, le detrazioni per ristrutturazione/fotovoltaico/caldaia ecc,... (o altro) sono sempre legate allo stipendio/pensione e a quanto uno che fa richiesta detrazione "paga" di irpef.....

 

puoi anche spendere 100mila euro in ristrutturazione di casa e fare richiesta detrazione ma se non hai un buon stipendio/pensione non detrarrai mai la percentuale indicata nei fascicoletti delle detrazioni.....

 

uno che restaura se viene a ben conoscere il "sistema" e si fa fare 4 conti da chi sa, se vede che non c'è alcun margine per la massima detrazione, farà solo il puro necessario... 

Ok per le agevolazioni fiscali....ma non ne facevo un discorso della convenienza fiscale al netto della trasparenza che è purtroppo sempre venuta a mancare in Italia, forse non ti pigliano in giro solo se sei avvocato o commercialista, ma facevo un discorso prettamente legato alla convenienza per l'ambiente, tralasciando comunque che in caso di ristrutturazione o nuova costruzione con obbligo di pannelli i conti bisogna farli nel risparmio a lungo termine oltre che al rispetto dell'ambiente, risparmio che c'è, questo è innegabile, ma molti non lo considerano perché il termine "investimento" da noi è quasi un tabù.

Qualcuno potrá obiettare dicendo che i soldi per l'investimento non li ha, bene, sapevo di agevolazioni anche nei prestiti per modiche attue a migliorare l'efficienza energetica, e considerando il rientro statale e-o regionale + il risparmio bollette negli anni, qualche spicciolo di sicuro rimane, e se a conti fatti (bene) dovesse rimanere soltanto una briciola, perché malgrado l'agevolazione bancaria buona parte è andata agli interessi, il Signor pochi soldi avrà comunque il caldo dando però un contributo all'ambiente, quindi agli altri e a "se stesso", perché spesso ci si dimentica che l'ambiente circonda, vive e fa vivere "noi stessi" ancor prima degli altri.

Io la penso così.  

Tornando alle auto, pochi si sono davvero informati "bene" prima dell'acquisto di una vettura, pochi sanno che per esempio una e-Up! oggi parte da 6900 euro con gli incentivi statali e regionali (parlo di Lombardia ma anche in altre regioni) che vengono sommati per incentivarne l'acquisto, idem per altre vetture elettriche dove il prezzo di listino sembra una montagna, ma basta andare in concessionaria per capire che il prezzo finale diventa poi una castagna. 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maxritmo
44 minuti fa, sem1972 ha scritto:

Tornando alle auto, pochi si sono davvero informati "bene" prima dell'acquisto di una vettura, pochi sanno che per esempio una e-Up! oggi parte da 6900 euro con gli incentivi statali e regionali (parlo di Lombardia ma anche in altre regioni) che vengono sommati per incentivarne l'acquisto, idem per altre vetture elettriche dove il prezzo di listino sembra una montagna, ma basta andare in concessionaria per capire che il prezzo finale diventa poi una castagna. 

guarda che simili sconti ci sono solo in lombardia... nel resto d'italia si e no sono 6000€ e sono già finiti prima di cominciare... (quindi non accessibili ai + ,ergo non ci sono) e poi che me ne faccio di un elettrica se mancano le colonnine? è vero che ce ne sono molte... e molte altre ne han promesso di installarne... ma è peggio del metano... per far rifornimento devo partire per tempo... partire apposta e aspettare se trovo qualcuno avanti a me , ma fai pure tu

 

già ci pigliano per il culo i politici... vuoi cominciare anche tu?

 

idem i pannelli solari... i primi anni forse avevi un pò di convenienza (per poi accorgersi che erano "quasi" inutili)... ora sono una presa per il culo 

 

sei peggio di pietra? la realtà la vedi/vivi o cosa? in caso vai ,seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino...

 

io vivo oggi non sul lungo termine... se te hai una vita agiata... buon per te... ci sono altre realtà è già tanto aver un tetto per molti 

 

questo finto senso ecologico... andate a sfoggiarlo con la greta e suoi seguaci... :110:

Edited by Maxritmo
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
sem1972

Permettimi Max, sei fuori strada, non intendo prendere nessuno per i fondelli, come non obbligo, e non potrei farlo, nessuno ad acquistare altre motorizzazioni, ovvio che non tutti possono per diverse ragioni.

Ma devi però convenire che a parte rare situazioni oggi i distributori di gpl e-o metano coprono una buona percentuale del territorio, almeno dove l'inquinamento atmosferico è spesso elevato, il fatto che malgrado ci siano le alternative queste non vengono prese in considerazione è solo perché soprattutto in Italia vediamo i cambiamenti con un certo timore, su questo interviene da anni la politica mondiale, europea e italiana (non sem1972) con misure sempre più drastiche, così molti di coloro "che potevano" acquistare dell'altro sono costretti a lasciare l'auto ferma, chi invece ha a malapena un tetto non si pone neanche il problema dell'auto perché non ce l'ha!

Io sinceramente vedo tutta questa di realtà, se tu ne vedi un'altra la rispetto lo stesso anche se non la condivido 😉, non per altro, ma perché oggi più che mai vige la legge "crudele" e non scritta che la politica decide in base a percentuali ampie, le condizioni del singolo o di pochi non vengono purtroppo prese in considerazione.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maxritmo

il gpl qualcosa self cè... il metano è molto meno diffuso (al sud è quasi inesistente) self poi ancora meno...

 

per il resto io finchè posso mi arrangio... e molti lo faranno... vuoi per convenienza o altro... è pura logica

 

questo è il modo per sopravvivere... cosa che molti schifano degli "italiani" non capirò mai il perchè...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tuco

...l'arte di arrangiarsi...:rolleyes:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Maxritmo

se una cosa non mi conviene (in ogni senso... comodità/spesa/ecc...) non la faccio e/o cerco di non farla...

 

possono fare tutte le regole che vogliono...

 

solo una cosa... fossimo come i francesi (ma spero mai per altri motivi) il paese sarebbe già a ferro&fuoco da un pezzo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
THEEAGLE

Le auto elettriche sono una bufala....

 

Inquinano cmq per produrle.

Tu non inquini circolando ma inquini ogni volta che la ricarichi.

 

 

Inquierai molto di più quando smaltirai le batterie (ad oggi chi incidenta una elettrica ha seri problemi di smaltimento in caso di impossibilità a ripararla)

 

E per produrre le batterie staranno distruggendo qualche ecosistema fino al giorno prima immacolato....

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Tuco

Purtroppo oggi il nostro vivere si basa sullo spostamento...forse trovare il modo per spostarsi meno?...aver meno bisogno di spostarsi...più o meno come idea...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...