Jump to content
Muttley74

----> Formula 1 <----

Recommended Posts

Schumacher era un istintivo ma come potete dire scorretto, e direi tutt'altro che scaltro era prevedibile tanto è vero che gli scaltri hanno prevalso su di lui, Hamilton è l'opposto

 

:blink: :blink: :blink:

 

Tipico esempio di correttezza...

 

https://www.youtube.com/watch?v=jJJZBgNK7FA

 

Che sia un campione non si discute, ma che sia scorretto pure...

 

Quotone, innegabile.

 

Quella era disperazione stava perdendo un mondiale, vediti il primo anno di f1 di hamilton poi ne riparliamo

Inviato dal mio LG-P880 utilizzando Tapatalk

 

Ma ti rendi conto di quello che stai dicendo?!?!?

 

I propri beniamini vanno sempre scusati, ok, ho capito, mentre gli altri sono tutti brutti e cattivi. Benvenuti all'asilo! :spiderman:

 

Quoto....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh,io gran tifoso di Schumi,ma che sportivamente fosse un figlio di puttana non ci piove...il '97 ma anche il '94 ne sono eclatanti e chiari testimoni.E' sempre stato uno squalo,non si faceva problemi a danneggiare gli altri se la cosa tornava a suo pro.

Ed a me fondamentalmente piace pure,la cosa;anzi,ripensandoci ho sempre avuto degli stronzi come punti di riferimento...Lewis,Stoner, Schumi,Fogarty...sti cazzi,evviva la simpatia!

Edited by pietra10

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene stasera shummy è tornato a casa personalmente gli auguro ogni bene, e spero per lui in una totale guarigione,, ha vinto 7 titoli e 5 con la Ferrari, non tutti siamo simpatici francamente in tanti aspetti da tedescone stava antipatico anche a me, ma comunque ha dato tanto alla Ferrari e questo è quello che conta,

Edited by stebea

Share this post


Link to post
Share on other sites

who83, il 09 Set 2014 - 17:52, ha scritto:snapback.png

I propri beniamini vanno sempre scusati, ok, ho capito, mentre gli altri sono tutti brutti e cattivi. Benvenuti all'asilo! :spiderman:

 

si puo darsi... non capita spesso anche a te ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh,io gran tifoso di Schumi,ma che sportivamente fosse un figlio di puttana non ci piove...il '97 ma anche il '94 ne sono eclatanti e chiari testimoni.E' sempre stato uno squalo,non si faceva problemi a danneggiare gli altri se la cosa tornava a suo pro.

Ed a me fondamentalmente piace pure,la cosa;anzi,ripensandoci ho sempre avuto degli stronzi come punti di riferimento...Lewis,Stoner, Schumi,Fogarty...sti cazzi,evviva la simpatia!

 

Concordo, in parte! Ovvero: a me piacciono i piloti (e gli atleti in generale) "caldi", basta che non si scada nell'antisportivo.

 

Bene stasera shummy è tornato a casa personalmente gli auguro ogni bene, e spero per lui in una totale guarigione,, ha vinto 7 titoli e 5 con la Ferrari, non tutti siamo simpatici francamente in tanti aspetti da tedescone stava antipatico anche a me, ma comunque ha dato tanto alla Ferrari e questo è quello che conta,

 

Nessuno vuole togliergli i suoi innumerevoli meriti, ci mancherebbe! Io sono un suo tifoso, ma ciò non toglie che non fosse la correttezza fatta persona.

 

si puo darsi... non capita spesso anche a te ;)

 

Onestamente, no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo, in parte! Ovvero: a me piacciono i piloti (e gli atleti in generale) "caldi", basta che non si scada nell'antisportivo.

Credo che il filo fra regolarità ed irregolarità sia molto ma molto labile...personalmente non pongo un limite chiaro alla cosa,perchè credo che il limite arretri o avanzi a seconda delle varie condizioni al contorno.Tanto parliamoci chiaro,non so se sia una mia impressione o cosa ma se uno è appassionato di sport lo capisce subito se il fatto è stato causato da un'eccesso di foga oppure calcolato a tavolino.

Insomma,a me piacciono gli atleti 'caldi',ma questa esuberanza credo sia inevitabile che a volte li porti a sconfinare...ma mi sta bene comunque,credo ci stia.Discorso diverso ad esempio è un Coulthard che si fa tamponare apposta per far vincere il mondiale ad Hakkinen ed alla McLaren.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Discorso diverso ad esempio è un Coulthard che si fa tamponare apposta per far vincere il mondiale ad Hakkinen ed alla McLaren.

 

Non aveva fatto apposta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non aveva fatto apposta.

L'ha dichiarato lui pubblicamente qualche anno dopo che volontariamente prima lo ostacolò nonostante il regime di bandiere blu,eppoi volontariamente non accelerò...

http://www.smh.com.au/articles/2003/07/06/1057430084085.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che il filo fra regolarità ed irregolarità sia molto ma molto labile...personalmente non pongo un limite chiaro alla cosa,perchè credo che il limite arretri o avanzi a seconda delle varie condizioni al contorno.Tanto parliamoci chiaro,non so se sia una mia impressione o cosa ma se uno è appassionato di sport lo capisce subito se il fatto è stato causato da un'eccesso di foga oppure calcolato a tavolino.

Insomma,a me piacciono gli atleti 'caldi',ma questa esuberanza credo sia inevitabile che a volte li porti a sconfinare...ma mi sta bene comunque,credo ci stia.Discorso diverso ad esempio è un Coulthard che si fa tamponare apposta per far vincere il mondiale ad Hakkinen ed alla McLaren.

 

Adesso concordo in pieno.

 

Per dirti anche Alonso non è il massimo della correttezza, ed il suo anno in McLaren l'ha ampiamente dimostrato. Stare apposta fermo ai box con Lewis (che ai tempi detestavo) dietro in modo da bloccarlo e non fargli fare il giro è stata una carognata bella e buona. A me piace se uno vince con un po' di astuzia, ma gli atteggiamenti palesemente anti sportivi non mi piacciono, nemmeno quando a farli è un mio beniamino...anche se non ne ho...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Montezemolo dimesso. Marchionne presidente

 

Luca di Montezemolo si è dimesso dal ruolo di presidente della Ferrari. Il ruolo di presidente Ferrari viene assunto da Sergio Marchionne. L’annuncio è giunto stamattina, mercoledì, dopo che i due si erano incontrati martedì a Maranello in un lungo faccia a faccia che ha chiaro le modalità dell’addio.

 

Si prefigura insomma lo scenario che si era manifestato già da domenica pomeriggio, dopo le critiche di Marchionne a Montezemolo colpevolizzato per i cattivi risultati ella squadra Formula Uno. Un po’ presto, visto che il presidente Fiat non poteva attaccarlo sul piano dei risultati economici.

 

L’annuncio viene addirittura alla vigilia del consiglio di amministrazione di giovedì 11 a Maranello, che sancirà i risultati record in fatto di bilanci, fatturato e utili del primo semestre 2014 della Ferrari gestita da Montezemolo. Numeri che dovrebbero proiettare l’azienda a fine anno verso il primato dei 400 milioni di utile, un nuovo record dopo i 365 milioni del 2013 che fu il più alto risultato di sempre.

 

Montezemolo lascerà fisicamente Maranello il 13 ottobre, giorno della quotazione della FCA sulla borsa americana di New York. Quindi Montezemolo avrà modo di raccogliere gli ultimi applausi da presidente pochi giorni prima, in America, quando festeggerà come da programma la ricorrenza dei 60 anni del Cavallino negli Stati Uniti.

 

Ma i profitti eccezionali della Ferrari non hanno salvato Montezemolo che paga la sua visione diversa delle prospettive Ferrari: Montezemolo sognava una Ferrari più indipendente ed autonoma, che potesse magari essere quotata in borsa da sola, non necessariamente a New York dove andrà la FCA; Marchionne voleva un marchio più integrato in Fca.

 

Un comunicato del Lingotto spiega le ragioni del divorzio. In esso Marchionne dichiara: “Del futuro della Ferrari io e Luca abbiamo discusso a lungo. Il nostro comune desiderio di vedere la Ferrari esprimere tutto il suo vero potenziale in pista ci ha portato ad alcune incomprensioni che si sono manifestate pubblicamente nello scorso weekend. Voglio ringraziare personalmente Luca per quanto ha fatto per la Fiat, per la Ferrari e per me: ha portato la Ferrari a un livello tecnologico e organizzativo di eccellenza e ha ottenuto importanti risultati economici”.

 

In fondo al comunicato sono contenuti anche i ringraziamenti di John Elkann, presidente Fiat: “Desidero ringraziare Luca a nome della mia famiglia e a titolo personale per quanto ha fatto per la Fiat e per la Ferrari. Ha ricoperto diverse posizioni di responsabilità, a partire dalla presidenza di Fiat dal 2004 al 2010, condividendo con me momenti di difficoltà, ma anche di grande soddisfazione”. Ringraziamenti che stavolta Elkann ha fatto, mentre aveva taciuto in modo imbarazzante e simbolico qualche mese fa allontanò Montezemolo dal board di amministrazione della Fiat dove risiedeva da alcuni anni. Silenzio che fu interpretato da molti come l’inizio della rottura fra i due.

 

Da www.http://autosprint.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...