Jump to content

Recommended Posts

E' da un po' che lo seguo, e sembra veramente un bel terminale. Peccato sia cinese, e dare soldi in maniera diretta a loro non mi va proprio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' da un po' che lo seguo, e sembra veramente un bel terminale. Peccato sia cinese, e dare soldi in maniera diretta a loro non mi va proprio.

 

Beh....sai anche tu che Oppo non produce principalmente smartphone, i suoi prodotti quali lettori bluray o cd audio sono considerati al top e venduti in tutto il mondo.

Inoltre, anche altre case di produzione di telefonia tra le quali Apple assemblano in China.

Quindi....se una casa cinese mi propone un prodotto al top perchè non prenderlo direttamente da loro senza che passi di mano e di conseguenza il prezzo lieviti ?????

Edited by Barbaresco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Verissimo, ma finché posso ripiegare su altro, lo faccio. Pur sapendo che non serve ad una beneamata m...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dal sito Oppo:

 

To obtain warranty service, please follow these instructions:

  • Contact customer service with details of the defect claimed, product model, order number, IMEI number and date of the original purchase.
  • If it is determined that your product needs service, you will be provided with return instructions and address. Your shipping costs will also be reimbursed.
  • Pack the product securely, and ship it back to us in Hong Kong. We will facilitate the warranty and send it back to you free of charge.

 

No grazie! Se per sf...ga (sappiamo tutti che ci vede benissimo) tocca mandarlo in garanzia fai prima a comprarne un altro che a farti riparare il tuo! :unsure:

 

Ciò detto, non sembra per niente un cattivo telefono, anzi! Se la gioca con i vari Meizu come rapporto qualità prezzo... sarei curioso di vedere qualche recensione...

Edited by infoMatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buoni risultati direi!

 

A parte che ormai tutti i telefoni (almeno quelli di alta gamma) hanno raggiunto potenze di calcolo decisamente sovrabbondanti per il 99% degli usi, un po' quanto è accaduto negli ultimi anni per i PC; infatti gli slogan pubblicitari (noti esempi di arrampicate sugli specchi talvolta) son passati dal "x volte più potente del predecessore" al "nuove funzionalità sPippe"... E secondo me la corsa agli schermi sempre più definiti serve per alimentare un mercato saturo di novità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Buoni risultati direi!

 

A parte che ormai tutti i telefoni (almeno quelli di alta gamma) hanno raggiunto potenze di calcolo decisamente sovrabbondanti per il 99% degli usi, un po' quanto è accaduto negli ultimi anni per i PC; infatti gli slogan pubblicitari (noti esempi di arrampicate sugli specchi talvolta) son passati dal "x volte più potente del predecessore" al "nuove funzionalità sPippe"... E secondo me la corsa agli schermi sempre più definiti serve per alimentare un mercato saturo di novità.

 

Quoto con carpiato...io ho cambiato il terminale solamente per lo schermetto. Purtroppo sulla fascia media schermetti al top e con dimensioni umane non vengono prodotti (volutamente) dalle case.

Sicurmanete ne sai più di me, ma non sono d'accordo per quanto riguarda i pc.

Ho un ultrabook di ultimissima generazione con SSD e processore i5.......ebbene.....il mio Vaio del 1996 (una era geologica in informatica) è ben più reattivo a tal punto che sto meditando di buttarlo dalla finestra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

o un ultrabook di ultimissima generazione con SSD e processore i5.......ebbene.....il mio Vaio del 1996 (una era geologica in informatica) è ben più reattivo a tal punto che sto meditando di buttarlo dalla finestra.

 

Beh mi sembra difficile... a meno che non ci siano strane politiche di risparmio energetico oppure una tonnellata di servizi di sistema attivi... E l'SSD dovrebbe dare una discreta mano (almeno io lo vedo perché c'ho installato linux direttamente sull'iSSD, senza utilizzarlo come cache, si avvia in 6 secondi :oo:)... Avessi il disco da 5400 giri darei la colpa a quello...

 

Comunque è un pochino OT, se vuoi disquisirne per PM quando vuoi mi trovi disponibile ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Share this post


Link to post
Share on other sites

Motorola Moto X non sarà un semplice Nexus

 

In una conferenza, il CEO di Motorola svela alcune caratteristiche del prossimo telefono flagship: si chiama Moto X, sarà prodotto in USA e arriverà in estate.

 

Del fantomatico Motorola X si parla più o meno da quando Google ha acquistato Motorola Mobility, ma fino a ieri le uniche notizie trapelate sono state indiscrezioni. Perché da un lato un prodotto flagship realizzato da Motorola sotto la supervisione di Google potrebbe sembrare un po’ troppo un Nexus, dall’altro è innegabile che Motorola voglia mantenere una certa libertà nel garantire un’esperienza di utilizzo personalizzata.

 

In una conferenza, il CEO di Motorola ha confermato che l’azienda sta lavorando a un telefono top di gamma, che si chiamerà Moto X e che arriverà quest’estate (quest’ultimo dato si apprende da un comunicato stampa uscito successivamente). Il telefono sarà quindi un competitor diretto di iPhone e Galaxy S4, nonostante il CEO dell’azienda abbia dichiarato di volersi concentrare su dispositivi di alta qualità e costo contenuto.

 

Più che svelare caratteristiche tecniche, Dennis Woodside fa intendere che si tratti di un telefono particolarmente “smart”, capace di diverse operazioni e personalizzazioni a seconda del tipo di utilizzo. Inoltre, Moto X è assemblato completamente negli Stati Uniti (primo in assoluto) nella stessa fabbrica texana di Fort Worth precedentemente impiegata da Nokia; questo, per l’azienda a stelle e strisce, è chiaramente motivo di orgoglio.

 

Lo stesso Woodside ha poi precisato che un aspetto molto importante è l’autonomia di utilizzo (cosa su cui Motorola ha già dimostrato più volte grande interesse) e ha tenuto a sottolineare che Google e Motorola sono aziende ancora “molto separate” per quanto concerne l’operatività: questo significa, presumibilmente, che le personalizzazioni di Android saranno notevoli su Moto X e che il telefono non sarà semplicemente un Nexus “Made by Motorola”. Considerando che il comunicato parla di disponibilità estiva, siamo certi che non manchi molto alla presentazioni ufficiale: chi è in dubbio sull’acquisto di un telefonoflagship può quindi aspettare qualche settimana per vedere se Moto X avrà davvero le carte in regola per impensierire i protagonisti del settore.

 

da dday.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

che applicazione usate per tenere sott'occhio le spedizioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Onestamente...nessuna! Compro praticamente solo su Amazon, per cui le controllo sul loro sito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per iphone c'è itracking ed era una spada, su android ne ho provata qualcna ma non reggono il confronto.

 

Ho scritto allo sviluppatore e mi ha detto che l'app per android è in sviluppo

Edited by FiloGTI

Share this post


Link to post
Share on other sites

Samsung Galaxy S3: un nuovo caso di fusione della batteria

28 maggio 2013Denis Dosi131 Commenti

 

samsungfaultybatterymay20132-380x355.png


Nuovi problemi per il Samsung Galaxy S3, stando a quanto riportato da un utente su Reddit, il suo dispositivo avrebbe subito uno dei rari casi di fusione della batteria. La situazione sarebbe questa, il device avrebbe iniziato a fumare, la batteria si sarebbe gonfiata, la plastica della cover posteriore (a causa del calore eccessivo) sarebbe arrivata al punto di fondersi e addirittura bucare il coprimaterasso su cui era appoggiato.

Il post che accompagna le immagini (mostrate nell’articolo) sostiene che il guasto si è verificato circa un’ora dopo che il telefono era stato collegato alla presa di corrente per la ricarica. Un “forte rumore e uno strano cigolio” è stato udito dal telefono cellulare, appoggiato sul letto esattamente accanto all’utente, tanto da svegliarlo e, giustamente, preoccuparlo.

Per cercare di porre fine alla difficile situazione, l’utente ha lanciato un bicchiere d’acqua sul device, ma la fusione non è terminata, tanto che ha bruciato il materasso su cui era appoggiato.

Il dispositivo non era stato modificato o aveva particolari accessori montati.

 

Fonte: http://www.androidiani.com/news/samsung-galaxy-s3-un-nuovo-caso-di-fusione-della-batteria-172304

 

 

W LA MERDUNGGGGGGGGGGGGG

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...