Jump to content
VW Golf Club Italia

darkzje

Members
  • Content Count

    2,174
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    16

darkzje last won the day on December 16 2018

darkzje had the most liked content!

Community Reputation

218 Excellent

About darkzje

  • Rank
    Golfista Senior
  • Birthday 04/06/1992

Profile Information

  • Sesso
    Uomo

Previous Fields

  • Auto posseduta
    Golf VI 2.0 TDI DSG
  1. Sono sempre i soliti incompetenti @supermario. Il 110cv esisteva sia bosch che delphi, i nuovi sono solo delphi
  2. Da 105 a 150-160cv la differenza è certamente netta.
  3. Ripeto che il vero scoglio di tutto è l'elettronica. Serve molto sviluppo e tanto tempo da perdere specialmente all'inizio. Soprattutto se chi la cura non ha esperienza su queste ecu e su questa tipologia di modifiche è un vuoto a perdere.
  4. I consumi a me sono rimasti sempre uguali.. sia con auto stock che con i vari step intermedi. Nel parzializzato o ad andature normali non è mai cambiato nulla, si fanno 1.000/1.100 km con un pieno abbastanza facilmente se non si esagera con traffico e tirate frequenti. Problemi rilevanti di affidabilità fino alla soglia dei 300cv non sembrano essercene. E' vero che 5-6 auto non fanno statistica però siamo/sono tutti alla soglia dei 200.000 km ( qualcuno anche vicino ai 300 ) e non c'è stato proprio alcun problema.. Chiaro che confrontato magari ad un blocco stock, in senso assoluto qualcosa potrà certo cambiare in quanto alla durata complessiva. Tutte le auto sono seguite però dalla stessa persona a livello di elettronica. Non sono comunque step particolarmente costosi da effettuare e la manutenzione rimane contenuta, seppur rigorosa e frequente. Per la meccanica si rimane nella soglia dei 2.000€ contando tutto se si già cosa fare. Nel caso di 2260 o simili, si sfora di poco. Rimane sempre soft tuning. Se l'auto è manuale, ci va aggiunto il costo di un kit volano/frizione tassativamente. Il paragone con i benzina, e soprattutto con i gen3, non è fattibile.. siamo su altri mondi sotto tutti i punti di vista.
  5. Difficile avere una certezza sui mg reali.. L'iniezione 184 è p&p a livello fisico
  6. Questo è stato il risultato ottenuto con la preparazione che avevo, ovvero; 1549 @ 1556 CP3 S3 IC 184 Inj Scarico da 63 Turbo 2,15 @ 4000 Rail 2300 bar. ~ 260 cv
  7. Non ancora, fine anno penso. Per me non ha nessun senso.. La cp3 è molto meno costosa, più affidabile e molto molto più performante. Il vero scoglio, per chi non è avvezzo al tipo di modifica, è la gestione elettronica.
  8. Potrebbe essere un azzardo, dipende anche dalle condizioni del turbo. 1.5/1.6 comunque.. io non andrei oltre, contando che dopo deve per forza scendere
  9. Non penso si trovino in giro. Comunque i limiti sono abbastanza noti e sono per lo più dettati dalle temperature. Oltre un tot palesemente vedi il turbo andare fuori rendimento e non hai alcun beneficio alzando la pressione. La 1549 regge bene 1.80/1.85 @ 4000, poi deve calare un poco La bv40 regge poco e nulla.. forse 1.6/1.65 max @4000 Ai medi si possono far piccare un po' di più se serve, ma comq il grosso lo fa l'iniezione e lo sblocco di tutti i vari limitatori.
  10. https://www.youtube.com/watch?v=RxOaYLxpI-c&feature=youtu.be I 184 van forte con nulla. Questo è un gtd manuale di un amico, solo mappa e defap. Oltre 250cv, tempi gps 100-200 sotto i 16s I tachimetri delle 7 tra l'altro sono parecchio più precisi. Sono molto avanti gli ultimi tdi
  11. Se vuoi salire di potenza ti serve altro oltre al turbo. Il turbo è relativamente marginale fin quando non adegui il resto.
  12. Ragazzi vi sfugge una cosa. Non è che con una 2260 sotto il picco di coppia avete lo zero assoluto. Si sposta semplicemente la curva di erogazione, ma sotto non c'è il nulla cosmico e l'auto rimane guidabilissima nell'utilizzo normale. Mica quando uscite dai tornanti affondate tutto il pedale a 1200 rpm? Altrimenti c'è un problema nella guida
×
×
  • Create New...