Vai al contenuto



Foto

Quale Batteria?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
46 risposte a questa discussione

#1 Lemoncar

Lemoncar

    Nuovo arrivato

  • Members
  • 30 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Milano
  • Auto: Passat 1.9 tdi

Inviato 23 September 2010 - 15:54

Devo sostituire la batteria alla mia Passat Variant 1.9 tdi 110 cv del 1998. Attualmente ha sotto una Sonax da 80 AH che non mi ha soddisfatto gran che. Al Carrefour c'è in promozione la gamma S3 della BOSCH. Poichè non c'è la 80 AH (la gamma salta dalla 70 alla 90 quest'ultima enorme ed impossibile da alloggiare), atteso che la guida BOSCH dice che per la Passat va bene la 70 AH, che dite, la monto?
Di seguito le caratteristiche della BATTERIA:
BOSCH S3 008
70 AH
640 A
Anticipo i ringraziamenti.

#2 mikesavoia

mikesavoia

    Super Golfista

  • Socio 2014
  • 3287 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Grosseto
  • Auto: Passat TDI 110
  • Moto: Kawasaki KLE 500
  • Socio 2014 n° 50

Inviato 23 September 2010 - 16:56

Devo sostituire la batteria alla mia Passat Variant 1.9 tdi 110 cv del 1998. Attualmente ha sotto una Sonax da 80 AH che non mi ha soddisfatto gran che. Al Carrefour c'è in promozione la gamma S3 della BOSCH. Poichè non c'è la 80 AH (la gamma salta dalla 70 alla 90 quest'ultima enorme ed impossibile da alloggiare), atteso che la guida BOSCH dice che per la Passat va bene la 70 AH, che dite, la monto?
Di seguito le caratteristiche della BATTERIA:
BOSCH S3 008
70 AH
640 A
Anticipo i ringraziamenti.



Chi meglio di me ti può quotare?

Dieci giorni fa ho sostituito, sulla mia Passat 110 cv del 1998, una Bosch 7C da 74 Ah - 680 A, che mi è durata quasi 8 anni, ed ho dovuto "ripiegare" su una anonima "Cambio Più" da 80 Ah - 640 A.

L'ho cambiata mentre era ancora funzionante, ma non ha mai avuto un problema e non sono i 4 Ah e 40 A di spunto a fare la differenza ;) .

Vai tranquillo, poi anche in offerta, che vuoi di più :D

#3 golf tdi 140 hl

golf tdi 140 hl

    Golfista

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 801 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Rovigo
  • Auto: golf tdi 140 hl my10

Inviato 23 September 2010 - 19:09

Ciao, io al mio passat l'ho cambiata l'anno scorso ad ottobre ed ho messo una BOSCH S5 quella con le 5 stelle, la più potente che fa bosch e credimi anche con la nevicata del dicembre scorso il motorino d'avviamento girava come se fuori ci fossero 30 gradi, al contrario di "mike" penso che lo spunto e gli ah in più sopratutto in casi estremi come questo si facciano sentire e come, si spende qualcosina in più ma ne vale la pena. :sad:

File Allegati



#4 hummer

hummer

    Golfista Junior

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1309 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:modena
  • Auto: passat v6 4motion
  • Moto: suzuki burgman 650

Inviato 23 September 2010 - 19:36

ti quoto alla grande!!!!!!!la mia batteria "deta" 85 ah 800a di spunto fa girare il motorino velocissimo.....lo spunto maggiorato serve eccome......soprattutto d'inverno e quando tutto gela........ :D :P :D

#5 mikesavoia

mikesavoia

    Super Golfista

  • Socio 2014
  • 3287 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Grosseto
  • Auto: Passat TDI 110
  • Moto: Kawasaki KLE 500
  • Socio 2014 n° 50

Inviato 24 September 2010 - 11:13

Ciao, io al mio passat l'ho cambiata l'anno scorso ad ottobre ed ho messo una BOSCH S5 quella con le 5 stelle, la più potente che fa bosch e credimi anche con la nevicata del dicembre scorso il motorino d'avviamento girava come se fuori ci fossero 30 gradi, al contrario di "mike" penso che lo spunto e gli ah in più sopratutto in casi estremi come questo si facciano sentire e come, si spende qualcosina in più ma ne vale la pena. ;)



ti quoto alla grande!!!!!!!la mia batteria "deta" 85 ah 800a di spunto fa girare il motorino velocissimo.....lo spunto maggiorato serve eccome......soprattutto d'inverno e quando tutto gela........ :D <_< :ph34r:


Ognuno è libero di buttare i propri soldi come vuole ;) .

Io ho cambiato la batteria di serie dopo appena 4 anni, con la Bosch da 74 Ah, che di targa prometteva (e lo ha mantenuto) quasi 100 A di spunto in più di quanto previsto dalla casa :w .

Dopo 8 (otto) anni di servizio ancora andava bene, ma l'ho cambiata solo per il campanello d'allarme della spia che mi appariva nel quadro, altrimenti chissà per quanto avrebbe tirato ancora, nonostante a bordo ho tutt'ora ben 4 amplificatori da 500 W (RMS) complessivi, utilizzati spesso a motore spento.

Aggiungo che in 8 anni ho fatto numerosissime partenze sottozero, con fermo macchina di oltre una settimana (dato non trascurabile) e MAI alcuna incertezza o rallentamento del motorino d'avviamento.

Restando sul listino attuale Bosch io trovo "giusta" la S3 e "maggiorata" la S4 (ottimo acquisto), ma della S5 non saprei che farmene, in quanto esagerata e forse inutile ;) .

#6 hummer

hummer

    Golfista Junior

  • Members
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1309 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:modena
  • Auto: passat v6 4motion
  • Moto: suzuki burgman 650

Inviato 24 September 2010 - 12:15

Ognuno è libero di buttare i propri soldi come vuole :D .

Io ho cambiato la batteria di serie dopo appena 4 anni, con la Bosch da 74 Ah, che di targa prometteva (e lo ha mantenuto) quasi 100 A di spunto in più di quanto previsto dalla casa :ph34r: .

Dopo 8 (otto) anni di servizio ancora andava bene, ma l'ho cambiata solo per il campanello d'allarme della spia che mi appariva nel quadro, altrimenti chissà per quanto avrebbe tirato ancora, nonostante a bordo ho tutt'ora ben 4 amplificatori da 500 W (RMS) complessivi, utilizzati spesso a motore spento.

Aggiungo che in 8 anni ho fatto numerosissime partenze sottozero, con fermo macchina di oltre una settimana (dato non trascurabile) e MAI alcuna incertezza o rallentamento del motorino d'avviamento.

Restando sul listino attuale Bosch io trovo "giusta" la S3 e "maggiorata" la S4 (ottimo acquisto), ma della S5 non saprei che farmene, in quanto esagerata e forse inutile <_< .

infatti ognuno la pensa a modo suo.....se lavori nel settore dei ricambi hai prezzi mooolto inferiori....e non paghi l'iva......

#7 mikesavoia

mikesavoia

    Super Golfista

  • Socio 2014
  • 3287 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Grosseto
  • Auto: Passat TDI 110
  • Moto: Kawasaki KLE 500
  • Socio 2014 n° 50

Inviato 24 September 2010 - 13:48

infatti ognuno la pensa a modo suo.....se lavori nel settore dei ricambi hai prezzi mooolto inferiori....e non paghi l'iva......



...ma se poi non sai qual'è la batteria giusta tutto il risparmio lo butti comprando una batteria maggiorata che non saprai MAI di quanto ti sovrabbonda :coke: .

#8 golf tdi 140 hl

golf tdi 140 hl

    Golfista

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 801 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Rovigo
  • Auto: golf tdi 140 hl my10

Inviato 24 September 2010 - 18:14

Io sono del parere che su gomme e batteria in questo caso, non bisogna lesinare, le gomme sono l'unica cosa tra l'auto e l'asfalto, la batteria è l'unica cosa che ti serve per partire, e poi se è maggiorata anche il motore consuma meno nel senso che l'alternatore è meno sollecitato per ricaricare, non sono i 20-30 euro risparmiati in alcuni anni che fanno la differenza, la differenza la fa essere sicuri di partire al mattino oppure trovarsi a piedi. :arf

#9 art.142/9

art.142/9

    Road Runner

  • Socio 2014
  • 27041 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Verona
  • Auto: Passat 3B5 115 TDI
  • Moto: Vespa 50 special 4m '78
  • Socio 2014 n° 28

Inviato 24 September 2010 - 19:15

Io sono del parere che su gomme e batteria in questo caso, non bisogna lesinare, le gomme sono l'unica cosa tra l'auto e l'asfalto, la batteria è l'unica cosa che ti serve per partire, e poi se è maggiorata anche il motore consuma meno nel senso che l'alternatore è meno sollecitato per ricaricare, non sono i 20-30 euro risparmiati in alcuni anni che fanno la differenza, la differenza la fa essere sicuri di partire al mattino oppure trovarsi a piedi. :rolleyes:


concordo in tutto fuorché........ :)

ti garantisco che, se "ciucci" uno stesso quantitativo di energia da due accumulatori diversi, l'alternatore ci metterà lo stesso identico sforzo (e tempo) a ripristinare il livello di carica originario... <_<

la differenza, la fa il numero di tentativi a vuoto che riesci ad effettuare, prima di metterti a spingere....... :rolleyes:

#10 Mauro1980

Mauro1980

    Golfista

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 641 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Auto: Passat 3B2 HL AEB
  • Moto: Honda CBF 125 ?

Inviato 24 September 2010 - 23:48

Scusate, ma che differenza di tentativi a vuoto ci dovrebbero essere tra un'auto che monta una batteria da 70Ah ed una che ne monta una da 80Ah

Potrei capire la corrente di spunto, ma anche lì andare oltre forse non ha senso, perché più di tot Ampere il motorino non assorbe,
per cui anche se mettessi una batteria con 1200A di spunto il motorino di avviamento non li assorbirebbe

Siamo davvero sicuri che una batteria maggiorata abbia qualche utilità? io dubito...

L'elettrico Fabio può delucidarci

#11 art.142/9

art.142/9

    Road Runner

  • Socio 2014
  • 27041 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Verona
  • Auto: Passat 3B5 115 TDI
  • Moto: Vespa 50 special 4m '78
  • Socio 2014 n° 28

Inviato 25 September 2010 - 12:14

Scusate, ma che differenza di tentativi a vuoto ci dovrebbero essere tra un'auto che monta una batteria da 70Ah ed una che ne monta una da 80Ah

Potrei capire la corrente di spunto, ma anche lì andare oltre forse non ha senso, perché più di tot Ampere il motorino non assorbe,
per cui anche se mettessi una batteria con 1200A di spunto il motorino di avviamento non li assorbirebbe

Siamo davvero sicuri che una batteria maggiorata abbia qualche utilità? io dubito...

L'elettrico Fabio può delucidarci


volentieri... paragonando l'impianto elettrico ad un sistema idraulico, la batteria rappresenta una vasca.. in cui gli Ah (Ampère/Ora) rappresentano la sua capacità..gli A (allo spunto), sono assimilabili al diametro del rubinetto a cui noi attingiamo.. più è grande la vasca, più acqua possiamo prelevare.. più il rubinetto è grande, e più acqua riusciamo a far passare a parità di tempo... :D

tradotto in soldoni, se abbiamo un motorino di avviamento molto potente, assorbirà molta energia: essendo la tensione costante, la sua potenza è direttamente proporzionale agli Ampére che assorbe.. se ne assorbe 500, e la batteria ne può erogare solo 400 (dipende dal dimensionamento dei suoi particolari interni), la batteria è a rischio surriscaldamento, e conseguente fault...spesso, definitivo.. inoltre, il motorino girerà più piano (proporzionalmente al rapporto che esiste fra corrente richiesta nominalmente, e corrente effettivamente erogata dall'accumulatore... )

gli A/h, sono la corrente che l'accumulatore può erogare in via continuativa per un' ora, prima di esaurirsi.. se ogni tentativo di avviamento, ipoteticamente, assorbisse 10Ah, significherebbe che chi ha la famosa batteria da 70Ah, ha a disposizione 7 tentativi prima di dover ricorrere ai cavi, o ad un avviamento a spinta (solo per i diesel).. mentre, chi monta quella da 80, ne ha a disposizione uno in più..magari, quello decisivo.... ;)

io sono sempre dell'idea che l'energia, i cavalli, ed i soldi, non siano MAI in quantità da ritenere eccessiva... se ne hai, puoi amministrarteli a piacimento...se non ne hai, in alcuni casi potresti trovarti in deficit... ed insorgono problemi..... :huh:

#12 golf tdi 140 hl

golf tdi 140 hl

    Golfista

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 801 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Rovigo
  • Auto: golf tdi 140 hl my10

Inviato 25 September 2010 - 14:01

Ciao "ART" come sempre sei per noi troppo importante, i tuoi interventi sono sempre molto chiari e di semplice comprensione, e li leggo con molta attenzione, nel mio messaggio mi avevi fatto un'appunto in quanto io dicevo che con la bateria più potente anche l'altrenatore è meno sollecitato, io ho scritto ciò perchè intanto mi è sempre stato detto da tutti gli elettrauti interpellati e poi perchè ora ti porto un'esperienza personale:
mi è capitato di restre a piedi, causa batteria, per fortuna a casa, un momento funzionava poi dopo 10 minuti vado a riprendere l'auto e neache più l'ombra di corrente, behhh l'elettrauto del paese mi ha montato una AAA (accumulatore alto adige) a detta sua la migliore in circolazione, behhh intanto il motorino d'avviamento girava come una lumaca, poi i consumi sono aumentati uno sproposito sia a benzina che a metano (a quel tempo avevo l'impianto a metano, sempre comunque a iniezione gassosa elettronica, non a miscelatore quindi abbastanza all'avanguardia) interpellato l'elettrauto mi dice che ovviamente se l'alternatore è sempre sotto sforzo per caricare la batteria consuma di più e che con una batteria più potente l'alternatore sarebbe stato meno sollecitato. Morale dopo 6 mesi ho ricambiato la batteria. Da queste esperienze arriva la mia affermazione che teoricamente considero ancora un pò valida.

#13 Mauro1980

Mauro1980

    Golfista

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 641 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Auto: Passat 3B2 HL AEB
  • Moto: Honda CBF 125 ?

Inviato 25 September 2010 - 14:21

volentieri... paragonando l'impianto elettrico ad un sistema idraulico, la batteria rappresenta una vasca.. in cui gli Ah (Ampère/Ora) rappresentano la sua capacità..gli A (allo spunto), sono assimilabili al diametro del rubinetto a cui noi attingiamo.. più è grande la vasca, più acqua possiamo prelevare.. più il rubinetto è grande, e più acqua riusciamo a far passare a parità di tempo... :)

tradotto in soldoni, se abbiamo un motorino di avviamento molto potente, assorbirà molta energia: essendo la tensione costante, la sua potenza è direttamente proporzionale agli Ampére che assorbe.. se ne assorbe 500, e la batteria ne può erogare solo 400 (dipende dal dimensionamento dei suoi particolari interni), la batteria è a rischio surriscaldamento, e conseguente fault...spesso, definitivo.. inoltre, il motorino girerà più piano (proporzionalmente al rapporto che esiste fra corrente richiesta nominalmente, e corrente effettivamente erogata dall'accumulatore... )

gli A/h, sono la corrente che l'accumulatore può erogare in via continuativa per un' ora, prima di esaurirsi.. se ogni tentativo di avviamento, ipoteticamente, assorbisse 10Ah, significherebbe che chi ha la famosa batteria da 70Ah, ha a disposizione 7 tentativi prima di dover ricorrere ai cavi, o ad un avviamento a spinta (solo per i diesel).. mentre, chi monta quella da 80, ne ha a disposizione uno in più..magari, quello decisivo.... :huh:

io sono sempre dell'idea che l'energia, i cavalli, ed i soldi, non siano MAI in quantità da ritenere eccessiva... se ne hai, puoi amministrarteli a piacimento...se non ne hai, in alcuni casi potresti trovarti in deficit... ed insorgono problemi..... :lol:


Scusa Fabio, ma non sono d'accordo

Intanto gli Ah, sono 1 Ampere x 1 ora, non Ampere/ora, 1A= 1 Coulomb/secondo (il Coulomb è la carica) quindi 1A rappresenta 3600 C, che è una quantità di carica elettrica ovvero una capacità elettrica come tu dicevi

Detto questo, tornando ai valori che la batteria dovrebbe avere per permetter un buon funzionamento del veicolo

Se prendo un motorino d'avviamento come questo

http://translate.goo...SZn6VMqGluJNblw

che ha come dati di targa 12V e assorbe una potenza (in regime stazionario) di 1,4KW, vorrà dire che in regime stazionario assorbirà circa 120A, ma con tutta probabilità all'avvio, per partire ne chiederà il doppio, circa 240A (ogni apparecchio elettronico ha un assorbimento all'avvio superiore)

Quando giro la chiave senza accendere il motore, giusto per accendere le spie, la batteria fornirà credo 1A (la corrente giusto per le spie)

A quel punto, giro la chiave per far funzionare il motorino d'avviamento (e di conseguenza il motore termico),
nei primi istanti chiederà 240A, corrente fornita dalla mia batteria da 600A di spunto e 70Ah di capacità, senza problemi

Tornando al quesito

Se ne avessi invece una 800A di spunto da 90Ah di capacità, cosa cambierebbe?

Che senso ha, avere 200A di spunto in più quando, la mai batteria fornisce già il doppio di quello che il motorino d'avviamento chiede?

Messaggio modificato da Mauro1980, 25 September 2010 - 14:24


#14 golf tdi 140 hl

golf tdi 140 hl

    Golfista

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 801 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Rovigo
  • Auto: golf tdi 140 hl my10

Inviato 25 September 2010 - 14:32

Detto terra terra la sicurezza di non tirare il collo alla batteria e la sicurezza di partire anche in pieno inverno, tieni presente che le temperaure rigide sono massacranti per le batterie, non capisco perchè vi fate queste paranoie per risparmiare 20-30-40 euro con tutti i soldi che si buttano.

#15 art.142/9

art.142/9

    Road Runner

  • Socio 2014
  • 27041 messaggi
  • Sesso:Uomo
  • Origini:Verona
  • Auto: Passat 3B5 115 TDI
  • Moto: Vespa 50 special 4m '78
  • Socio 2014 n° 28

Inviato 25 September 2010 - 15:57

@golf tdi 140 hl:
provo a farti un esempio semplice..
tu guadagni 1.500€.. ne spendi 100 in una cenetta.. nessun problema: li avevi, e te ne avanzano ancora 1.400 per farci quel che ti pare....
tu guadagni 1.500€.. vuoi acquistare una moto da 5.000.. vai a zero, e ti indebiti per 3.500.. che, fino a quando non avrai saldato il debito, non ti daranno più 1.500€ mensili su cui poter contare per le tue spesuccie.. ma, diciamo, mille... vuol dire che, se le tue spese mensili ammontano a 1.100€, per un po' di tempo, non ti potrai permettere di fare tutto quel che facevi prima.. anzi, te ne mancheranno anche per il tuo classico tenore di vita...

questo, paragonato al tuo caso, vuol dire una cosa semplice: se cambiando la batteria hai riscontrato dei problemi, l'alternatore non copriva il fabbisogno.. a quel punto, peschi dalla batteria.. quando la situazione si protrae, anche la batteria finisce..si spegne anche l'auto, e ti tocca spingere...
sicuramente, da qualche parte, un problema c'era.....

@Mauro1980

con te, proverò ad essere più tecnico..
gli Ah che trovi stampigliati sulla batteria, sono SOLO un INDICE di quantità di energia disponibile.. più è alto, più ne hai a disposizione.. in realtà la situazione è più complessa...
anche gli assorbimenti nominali possono variare moltissimo..
prova a pensare a duna situazione del tipo:
-motore usurato (meno compressione, e maggiore difficoltà di avviamento..con, magari, incrostazioni di olio che insozzano tutto..)
-basse temperature (olio più denso, combustibile più denso, attriti maggiori, pompe che sforzano e assorbono di più..)
-motorino di avviamento con bassa efficienza (spazzole ed indotto consumati..)
-filtri sporchi (il carburante arriva poco, e male in arnese..)

per farla partire con -10° devi far le tue, e qualche preghierina non guasta..

inoltre: le batterie, col freddo, acquistano carica, ma precipita l'affidabilità.. quando si dice "salta un elemento", vuol dire che una saldatura non ha retto all'improvviso sbalzo di temperatura fra la quiete del letargo in cui era prima.. e la tempesta della carica del 7° cavalleggeri, nel momento dell'inserimento del motorino....
un piccolo trucco per le temperature ultrabasse, è quello di accendere prima le luci di posizione, poi gli anabbaglianti, e solo POI, spegner tutto e dar fiato alle trombe.. :hand:

invece, come ho già detto, la correte nominale dipende semplicemente dal dimensionamento della batteria... se le connessioni hanno sezioni piccole, la corrente che le percorre, fa scaldare tutto..e l'efficienza elettrica decade... provate a mettere una comunissima batteria completamente scarica nel frigo per una notte.. il giorno dopo, avrà energia sufficiente per far accendere una lampadina per qualche secondo... cosa che, altrimenti, si rivelerebbe impossibile.....

concludo, dicendo che la teoria è una cosa.. la realtà, può essere diversa.. perché subentrano molti fattori oltre a quello principale, nel risultato finale.... :hand:




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users